Archivio | marzo, 2015

BASKETBULLS: LA PESATA DEI MANZI

26 Mar

Ieri il “Maestro”, dimentico che Matteo non ci sarebbe stato e aveva chiesto di rinviare, ha proceduto alla “pesata dei manzi”. Tutto si è svolto come da regolamento, ad eccezione della pesata del manzo Gigi che ha chiesto uno sconto di pena, di essere quindi pesato dopo la “mungitura del sudore”.

La giuria, dopo una rapida occhiata “clinica” ha deciso che ere possibile perchè non avrebbe comunque potuto scalare posizioni in classifica.

Particolarmente tonico agli occhi del cow boy che tutto governa è risultato il manzo Oscar che ha dimostrato il suo valore sotto le plance. Per la verità anche il manzo Gigi, ad onta del suo peso, si è fatto valere!

5 partite tiratissime al 21 risolte all’ultimo dal solito “vecchio” che, riprendendosi dagli ultimi 10 minuti di buio totale, ha messo la tripla dell’incurabile agonista.

A beneficio di Matteo e di chi era assente si ripete la pesata mercoledì prossimo, non mancate, un saluto dal Maestro! Non è mai troppo tardi

Annunci

POLITICAMETE SCORRETTO

20 Mar

Lo so, è “politicamente scorretto” ma io, il fascinoso Yanis Varoufakis, ministro greco dell’economia, l’avevo chiamato fin da subito “Vafankulis”, per quel misto di competenza e atteggiamento spavaldo, anticonformismo e frequentazione dei salotti buoni.

Immaginatevi quando è saltata fuori la storia del dito medio! Poco elegante ma reggeva il concetto secondo il quale se i governati di un Paese avevano “barato” le carte della partita con l’Unione, i governati non dovessero necessariamente patire la fame.

Un altro “Davide” che è pronto a sfidare “Golia”, tenendo testa a Merkel e soci! Il dito non c’è ma i contenuti non cambiano, in Europa sono sempre di più i Paesi che si stanno rendendo conto che non devono essere gli ultimi a pagare gli errori dei primi.