Archive | luglio, 2015

BAQUA 3rd Annual Aquaponics Conference

28 Lug

BAQUA 3rd Annual Aquaponics Conference.

MIGNOLO PROTAGONISTA

23 Lug

mano 1E’ l’ultimo dito, il più piccolo di una mano, la sinistra, che uso poco, in particolare resistendo ostinatamente agli insegnamenti di tutti gli allenatori che ho avuto nella mia lunga carriera di giocatore di basket.

Eppure, dopo anni, ha rivendicato la mia attenzione: tre ore di pronto soccorso ieri e quattro oggi, più del tempo che mi hanno richesto per la manicure, nell’arco della mia vita, le altre nove dita messe insieme!

Per far ciò si è inventato una lussazione che ha dovuto essere ridotta in anestesia locale e ha voluto una stecca per “fare il grosso” almeno una volta con i suoi fratelli.

Alla fine è andata bene, nulla di rotto e un’occasione per frequentare la varia umanità di un pronto soccorso. Mi sono trovato a condividere la mia “sofferenza” con tanti anziani (il caldo richiede il suo “tributo”), molti extracomunitari (a dimostrazione del mutamento della composizione demografica) e qualche incauto turista.

Molto presto potrò comunque ritornare a massaggiare la palla a spicchi, dapprima con cautela, con il vecchio espediente di legare il mignolo al vicino di posto. Come dicevo a qualcuno di voi, è una fortuna non aver mai imparato bene a lavorare con la sinistra, potrò lasciare “fisiologicamente a riposo” il “piccoletto” e continuare a martellare con il tiro da tre, fondamentale che sta dimostrando di volermi lasciare con più riluttanza degli altri, scoccato con l’altra mano.

A presto “Cirano” (M5)

STANDING OVATION

15 Lug

Scusate se questa volta “Cirano” scrive per per fatto personale, lo fa raramente ma ogni tanto non ci si può trattenere.

Erano ormai diversi minuti che stavo in piedi, in un’impeccabile quanto inusuale grisaglia, nell’aula “Martini” dell’Università Bicocca di Milano. Scorrevano, in un brusio generale a stento trattenuto, parole pronunciate in fretta, che segnavano un impasto di apprezzamento e di circostanza.

Poi arriva Elena, il solito pulcino imbarazzato esce dalle fila, si piazza al centro della sala,P1030924 un breve discorso e tutti si alzano in piedi, con 110 e lode è nato uno splendido cigno.Oppure no!?!

MIGLIOR BECCO

13 Lug

Riuscire bene in qualcosa è importante. Eccellere in qualche campo, ottenere un riconoscimento per qualche attività che si sa fare bene riempie di soddisfazione.

Sulla rete gira questo filmato in cui un imbarazzato allevatore risponde alle domande di una televisione locale a proposito di un premio che ha appena ricevuto, l’ho visto più volte e ho riso di gusto, anche con un pizzico di cattiveria per l’ingenutà e l’imbarazzo con il quale l’allevatore, quasi un personaggio d’altri tempi, rispondeva alle domande. da non perdere gli ultimi 10 secondi un cui subentra un secondo personaggio!

Certo lui voleva solo far vedere la “béla béstia”, quell’animale nel quale si riconosce con orgoglio, non pensava certo di dover avere a che fare con un microfono! Che distanze siderali separano questo ingenuo contadino da coloro che il microfono invece lo vanno a cercare. Mi riferisco ai soggetti “improbabli” che partecipano alle selezioni per il Grande Fratello e vogliono mettersi in mostra, fare dell’apparire il proprio mestiere.

Guardate questi due video chiedetevi chi è la persona “vera”

IMMAGINAZIONE E POTERE

11 Lug

Secondo una delle parole d’ordine degli studenti del sessantotto al potere  avrebbe tovuto andarci la “fantasia”, ci è invece andata sua cugina “improvvisazione”.

Non è proprio la stessa cosa, dove abbiamo sbagliato a leggere Marcuse?