Archivio | maggio, 2012

IL BASKET E’ UNO SPORT PER “ANZIANI”

24 Mag

Questo video, dimostra che il basket è uno sport per anziani.

Un vecchietto assiste negli States ad una partita di quello he noi chiameremmo un “campetto”, alla fine lo fanno giocare e lui, dopo un inizio stentato, “mette a sedere” tutti coloro che tentano di marcarlo e piazza numeri da NBA.

Il pubblico, dopo un primo scetticismo e qualche segnale di disapprovazione è tutto con lui!

Sarebbe bello fosse veramente così, nella realtà sotto i panni del vecchietto, con la pancetta e i capelli bianchi si nasconde il campione Nba Kyrie Irving, nominato esordiente dell’anno di questa stagione.

Lo scherzo riesce perfettamente, godibilissimo, specialmente per chi ha “massaggiato” la palla a spicchi. Chi, come il sottoscritto, nonostante l’età calca ancora il terreno di campetti e palestre e sa quanta fatica si fa per cercare di non sfigurare  nei confronti di giovanotti di belle speranze può sognare per un attimo!

Annunci

LA MERITOCRAZIA SECONDO BRUNO BOZZETTO

22 Mag

Un video sulla “Meritocrazia” secondo Bruno Bozzetto.

N.B. dovete “sorbirvi” qualche secondo di pubblicità me è “carino”

AQUALUNG: compaiono i primi pesci nell’acquaponica

17 Mag

Dopo la “falsa partenza” dei pesci a secco, compaiono i primi pesci veri nell’acquaponica di “Cirano”. Poca roba a carattere ornamentale, una dozzina di Carpe Koi che vedete qui sotto, insieme alla loro fotografa:

Carpe koi

Non manca una curiosità alla quale ho dedicato un settore dell’acquario:

Lo sforzo congiunto i questi posciolini non è comunque sufficente ad alimentare l’intero sistema. Aspettando che arrivino i pesci gatto con funzione di “carburante” per le colture, sono costretto ad aggiungere del mio che avevo messo da parte con la “vendemmia” dello scorso anno.

Uno splendido “Château de Cyrano réserve 2011” molto apprezzato da Nitrosomonas e Nitrobacters!

Per saperne di più digitate “Aqualung” sulla funzione cerca del blog.

Aqualung: pesci “strani” per l’acquaponica

5 Mag

Finito il “tempo delle trote”, non sto parlando di un film sulla triste “Dynasty” della Lega, ma di temperature che, rialzandosi scaldano l’acqua e non consentono di allevare le trote nelle vasche, non è ancora iniziata quella dei pesci gatto, il pesce sul quale ho puntato principalmente per alimentare il sistema perchè non dà problema e cresce in ogni condizione.

Il pescatore che dovrebbe procurarmeli non può ancora uscire con la barca per via di un fermo alla pesca che, nella sua zona, si protrae fino a fine maggio.

Ho allora deciso di fare da me e di catturando da solo un bel “pesce gatto”; che ne dite di questo grosso esemplare femmina?pesce gatto

Visto che c’ero, prima che i cinesi se li portino via tutti per farci le loro meledette zuppe con le pinne, mi sono attrezzato anche con il pesce cane:

pesce cane

In attesa di vedere come se la caveranno quando metterò l’acqua, è il momento di socializzare:

Il Cavalier Angelo Vita

4 Mag

Mi è capitata fra me mani una lettera che ho scritto una dozzina di anni fa al Sindaco di Marsala a proposito di un personaggio straordinario che ho incontato nella sua città. Credo valga la pena di riproporla senza troppi commenti:

Egregio Signor Sindaco,

sono recentemente rientrato da un vacanza trascorsa nella Sicilia occidentale e, tra le mete che ho toccato nel mio “girovagare”, ho avuto anche il piacere di visitare la Sua città.

    Proprio Marsala ha lasciato in me ed in tutta la mia famiglia il ricordo più vivido. Ho infatti incontrato, per puro caso, durante la mia visita al museo della nave punica, il Signor Angelo Vita che ha saputo “raccontare” la storia della nave, del museo, della battaglia, del ritrovamento, dei sistemi di costruzione delle imbarcazioni, con un tale garbo ed una tale maestria da renderla avvincente.

    Meraviglioso affabulatore il Signor Vita, ha saputo tenere l’attenzione anche dei tre bambini che avevo con me, di dieci, nove e sette anni che lo hanno ascoltato estasiati, senza fiatare, per quasi un’ora. Il Signor Vita inoltre non ha voluto alcun compenso, è sembrato pago del silenzio rispettoso e meravigliato dei bambini e dell’ammirazione di noi adulti.

    Personaggio straordinario il Signor Vita, che diventa ancor più eccezionale in una terra come quella siciliana, stupefacente, ma nella quale se cerchi una cosa devi volerla fortemente perché le indicazioni sono poche e la “leggibilità” del territorio è scarsa. Non esistono seri percorsi tematici, ecomusei, moderni supporti multimediali per i visitatori. Dove nei musei (non mi riferisco in particolare nella Sua città) non mancano certo i guardiani ma non esistono i Custodi, quelli con la “C” maiuscola, personale preparato in grado di aggiungere il valore del racconto ai cartelli indicatori (che non in tutti i musei sono esaustivi e che spesso sono di difficile lettura).

……….

Consulatando la rete per documentare questo post ho scoperto che il Cav. Angelo Vita, detto “Gino” è scomparso a febbraio del 2011. Ma il suo ricordo credo sia ancora vivo nella mente di coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo.