VISITA GERIATRICA (non per me, datemi tempo!)

9 Ago

Appuntamento alle ore 8,40, ci accoglie subito un’infermiera molto gentile che è già al corrente del nostro caso. Mi stupisco, sono anni che non bazzico per ospedali, vuoi vedere che è cambiato qualcosa in mia assenza?

L’attesa però è in uno stanzone enorme, sul quale si affacciano parecchi ambulatori. Il rapporto aero-illuminante è insufficiente, tale da non consentire a nessun medico dell’ASL di rilasciare alcuna autorizzazione sanitaria, ma qui siamo a “casa loro” e dobbiamo portare pazienza.

Rimediano comunque … ventilatori piazzati ai lati della stanza e potenti luci al neon sul soffitto … un girone dantesco!

Inizia l’attesa, si fanno le 9,00 e mia mamma con un’allegria tipica dell’anziano un po’ “andato” al quale si perdona tutto intercetta l’infermiera e le chiede: “Crede che riusciremo ad essere a casa per Natale?” La mamma viene condita via con un sorriso e una battuta.

Alle 9,20 l’infermiera si sente in dovere di dirci che il dottore sta arrivando, ha telefonato, è per strada, ha avuto un contrattempo.

Alle 9,30 mia mamma si è già dimenticata della battuta di prima, ferma di nuovo l’infermiera e le chiede ancora se pensa che ce la faremo ad essere a casa per Natale: nuovo sorriso e nuova battuta in risposta, ma questa volta l’angolo della bocca appare più tirato.

9,35 arriva il medico tutto trafelato, saluta e s’infila nello studio, dopo poco ci chiama, ha già visto gli esami, conferma la terapia per i prossimi 6 mesi, una firma sul documento con le indicazioni terapeutiche, una firma sul foglio di giustificazione per la mia assenza dall’ufficio “antimeridiana” alle 9,40 siamo fuori.

In fondo non è cambiato molto da quando l’ultima volta ho avuto bisogno delle cure dell’ospedale!

Una Risposta to “VISITA GERIATRICA (non per me, datemi tempo!)”

  1. or 11 agosto 2013 a 15:09 #

    Mia mamma e’ ricoverata in un reparto tutto nuovo, bei colori (chissà chi li avra’ pensati..), camera spaziosa e luminosa, dottori e infermieri quasi tutti gentili. Primo giorno di fisioterapia post operatoria: la accompagnano in carrozzina alla porta dello studio, attende 20′. La fisioterapia dura circa 15′. Attende poi altri 20′ che vengano a riprenderla e riportarla in camera. Non e’ felicissima, ma un pò rassegnata commenta “sai, anche loro vengono quando possono” . In fondo il reparto e’ nuovo e bello. L’organizzazione invece e’ sempre quella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: