SUNBELT E BLUE BANANA

5 Lug

Verso la metà degli anni novanta il Nord Ovest del Paese in cui vivo immaginava di essere l’ombelico d’Europa. Si trovava infatti nel punto di intersezione tra  una fascia territoriale in grande espansione, localizzata grossomaodo fra Milano e Barcellona denominata “Sunbelt”

ed una zona particolarmente ricca e produttiva dell’Unione conosciuta come Blue Banana

Praticamente eravamo al centro dello sviluppo, come si vede nella zona fucsia dell’immagine qui sotto, non dovevamo fare altro che approfittarne.

Siccome poi, a differenza di Milano, i territori limitrofi al Lago Maggiore sono particolarmenti attraenti dal punto di vista della qualità ambientale, possono godere di un buon livello di servizi e di vie di comunicazione, eravamo candidati ad un luminoso avvenire!

L’idea era quella di attirare imprese ad alto contenuto di innovazione, anche dal territorio elvetico confinante dei cantoni Vallese e Ticino nonchè imprese dall’hinterland milanese, attratte dal recente prolungamento dell’autostrada A 26 e dall’elevata qualità della vita.

Com’è andata a finire e sotto gli occhi di tutti, crisi nera del manifatturiero che ha cominciato a declinare ancor prima della recessione cominciata nel 2009, occupazione in caduta, solo parzialmente compensata del frontalierato verso la Svizzera e da impieghi nel terziario (prevalentemente stagionali nel turismo).

Ma non dovevamo attrarle noi le imprese dell’altra parte della frontiera approfittando del minor costo del lavoro?

Il fatto è che ci siamo riempiti la bocca di parole, un mantra in paricolare “marketing territoriale” alle quali non abbiamo fatto seguire i fatti intanto in Ticino lanciavano il programma “Copernico” in grado di drenare imprese dall’Italia, altro che fare il contrario!

C’è un altra ragione per la quale le imprese se ne stanno alla larga dall’Italia, si chiama “giustizia civile”. In questo illuminante post Bruno Tinti, magistrato in pensione e scrittore, esperto in reati tributari, societari e fallimentari, vi spiega con un ficcante esempio perchè ci vogliono 8 anni per arrivare a sentenza definitiva in una causa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: