CIAO BEPPE, AMICO FRAGILE

23 Giu

Te ne sei andato, troppo dolore per la perdita di Tommy.

Tommaso, così giovane e così simile a te! Il tuo mondo che pareva costruito sulla roccia aveva iniziato a sgretolarsi,  a cadere a pezzi, prima piccoli crepitii, lievi smottamenti  che non hanno dato nell’occhio, neppure a noi, che frequentavamo spesso il tuo ruvido e generoso carattere.

Metà della città ti ha avuto come “maestro”, come guida,  come compagno, tutta quella gente ora si guarda attonita.  Ma la roccia non avvisa quasi mai, la roccia si schianta all’improvviso.

Mentre scrivo mi passa davanti tutta la vita, i primi tempi dell’oratorio  S. Luigi, voi quattro fratelli con i genitori eravate una delle poche famiglie “unite” che frequentavano la parrocchia, una sorta di “marziani” per noi cani sciolti di Don Pino. Poi la lunga stagione del basket, prima giocatori, poi allenatori insieme a Gravellona.  Le ragazze  ti adoravano,  quelle poche volte che mi è capitato di sostituirti ogni riferimento era a come facevi tu le cose … non mi sono mai sentito così inadeguato!

Poi l’Università, abitavamo nello stesso paesino, mi avevate quasi  adottato, d’estate al lavoro con tuo papà Gianni, le “fermate” nelle cartiere, eravamo la sua squadra d’attacco, i suoi “ascari” pronti ad ogni comando, anche quando per gli operai specializzati era troppo!

Ancora e sempre il basket a tenerci insieme, a tenerci attivi,  over quaranta e oltre! E’ nato infatti da una tua geniale intuizione  il “Bergania” quello splendido sodalizio fra signori di mezza età che ci ha portato alle finali si Bologna.

Ora che ci hai lasciato piangiamo, ho abbracciato Nicoletta, ora una bella signora di quarant’anni,  che in lacrime mi ha detto “Beppe era il mio mito, ho inziato a giocare a basket grazie a lui, l’ho lasciato quando lui se n’è andato!”

Ciao Beppe, grazie per averci accompagnato per un po’, è stato bello averti al nostro fianco come compagno di cammino.

5 Risposte to “CIAO BEPPE, AMICO FRAGILE”

  1. Nicoletta Zaccaria 24 giugno 2013 a 20:58 #

    bellissimo post…non potevi trovare parole più adatte.
    Era davvero una roccia!! Ne parlavo oggi con mia sorella: per noi ragazze del Gravellona era così. Era la nostra isola, l’ancora di salvezza in un’età incasinatissima…la stessa di Tommy…

  2. luciano 24 giugno 2013 a 21:44 #

    oggi ,in mezzo ad un mare di gente, ho assaporato il silenzio che diceva che si è persa una persona importante.
    importante per i tantissimi giovani presenti , per i genitori di questi , che come me, hanno guardato Beppe insegnare ad amare uno sport difficile e bello ai propri figli , e chi sa fare questo merita quel silenzio che contiene rispetto e gratitudine

  3. Marco mirko 24 giugno 2013 a 22:15 #

    Con le lacrime ancora sul viso guardo lassù,
    stasera c’è una luce che colora il cielo di blu …
    sono certo che ci sei tu ! che organizzi un nuovo torneo “Over you”.

    Ciao al mio amico Beppe, ciao Tommy!
    Due nuove stelle nel cielo …

  4. Deborah 9 luglio 2013 a 12:24 #

    Mario, bellissime parole……..
    tutto quello che è successo mi ha lasciata senza fiato, il grande e mitico Beppe…. lui che ci faceva giocare a Basket, a gavettoni e che ci dava un sacco di pizzicotti e scarpate….. purtroppo restano solo tanti pensieri e ricordi…….. pensare che proprio il sabato prima l’ho incontrato fuori dal Ferrini ero li con mia figlia e lui la prendeva in giro (come con me 20 anni fa)…. non so….. a volte penso che la vita sia proprio assurda e che piano piano i migliori se ne vanno…. forse per aiutarci da lassù…….
    Tutto accade perchè deve accadere ma…… non è giusto…..
    Ciao coach Beppe, ciao dolce Tommy

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pestando i piedi anche all’Etna … | Io non perdono e tocco - 12 marzo 2014

    […] venire a Mascali per ricordare Beppe con una partita di Basket, poi gli impegni, il lavoro, la famiglia … la vita che continua … nonostante […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: