ALLA FESTA DI ELETTROCONSUMO

11 Giu

P1000203In realtà lo scorso fine settimana io e “Rossana” eravamo a Ferrara alla Festa di “Altroconsumo”. Si parlava anche di biciclette elettriche (tecnicamente Biciclette Elettriche a Pedalata Assisitita “BEPA”) e io mi ero impegnato con gli amici del forum indipendente “Jobike” a portare il loro punto di vista sul tema.P1000181

Sabato mattina di buon ora eravamo dunque allo stand delle BEPAs e abbiamo fatto presente che la biciclettta a pedalata assisitita non è soltanto un “aiutino” a chi non vuole far fatica a pedalare, ma un modo più completo di vivere la mobilità in bicicletta. Io e “Rossana” ad esempio per rientrare a P1000179casa dovremmo percorrere 1,3 km con una pendenza che arriva fino al 13%, impossibile farlo (se non si è allenati) senza un’assistenza adeguata, difficile anche con un bici “entry level” come quelle testate dalla rivista.

Gli amici di altro consumo ci hanno assicurato che esprimeranno il loro punto di vista sul forum.

Visto che avevamo le nostre BEPAs con noi abbiamo deciso di metterle alla prova scegliendo, tre i tanti itinerari che partono dalla città estense, quello denominato “Destra Po”.

itinerario "Destra Po"

itinerario “Destra Po”

P1000205Un efficiente ufficio di informazioni turistiche ci ha fornito un “Navigatore GPS” di carta da applicare al manubrio e siamo partiti!

Le uniche salite che abbiamo dovuto affrontare sono state quelle che ci hanno condotto in cima alle mura della città e sull’argine del fiume, per il resto tutto piatto, un piacere pedalare anche senza assistenza! Lungo la ciclabile, sempre perfetta e ben segnalata, abbiamo comprato due chili di cilegie dall’agricoltore che avrebbero dovuto essere il nostro pranzo, ma ci siamo fatti tentare da un ristoro semplice e gustoso a Ro, nei pressi del museo del mulino del Po.

Pedala pedala ci siamo fatti prendere la mano e, seguendo l’Adriatico, guardate fino a dove siamo arrivati. Fantastiche queste batterie!

Pescara!!!

Pescara!!!

destra Popò

destra Popò

Il ritorno l’abbiamo fatto con il manettino al massimo, velocità di crocera appena superiore ai 26 km/h, per poter partecipare agli eventi serali del festival. Durante il tragitto abbiamo evidenza che la pista non è ad uso esclusivo dei ciclisti ma siamo lieti di scoprire che gli altri mezzi sono comunque “a basso impatto ambientale”

P1000200Tra gli eventi del pomeriggio merita una menzione il dibattito condotto da Massimo Cirri (un “Visconte dimezzato” solo nella stazza, ma dalla intatta corrosiva ironia) e da un battagliera Sabrina Giannini di Report sul tema delle illusioni della pubblicità.

Dopo il concerto di Mauro Pagani, che è stato accompagnato sul palco da due validi musicisti e, per aluni pezzi anche dal vocalist senegalese Badara Seck, qualche piccolo problema a ritrovare l’auto parcheggiata fuori dalle mura antiche, brillantemente risolto con l’aiuto di “Rossana” che ha manifestato, per chi la conosce, un insospettato senso dell’orientemento urbano!

Il giorno dopo di nuovo sui pedali, cambio della mascherina “GPS” di cartone sul manubrio e giro per Comacchio e i suoi sentieri attrono alla laguna. Una piacevole esperienza!

"Rossana" in un passaggio difficile

“Rossana” in un passaggio difficile

P1000221P1000234P1000236

Una Risposta to “ALLA FESTA DI ELETTROCONSUMO”

  1. GP 11 giugno 2013 a 08:16 #

    L’ha ribloggato su The Law of News.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: