BUONI E CATTIVI “DI DEFAULT”

24 Gen

Qualche tempo fa avevo scritto un post sui dirigenti del CNEL, che, alla faccia di tutto quello che si sente dire della valutazione nella Pubblica Amministrazione, avevano ricevuto una valutazione massima tutti uguali di default!

Visto l’andazzo che gira anche dalle parti dove bazzico io credevo che questo fosse un po’ l’andamento generale che coinvolge quasi tutte le PA, tranne forse qualche caso virtuoso.

Figuratevi la mia sorpresa quando ho letto sul giornale di un caso esattamente opposto

Italia Oggi 22-01-2013

Italia Oggi 22-01-2013

Nella Pubblica Amministrazione di questo grande e creativo Paese, ci sono dunque i “buoni” e i “cattivi” di default. Così abbiamo tenuto fede alla media del pollo di Trilussa e alle palle di Brunetta!

E’ ARRIVATA LA RISPOSTA DEL DIRETTORE DELLA SEDE DELL’INPS: un classico, il comuter non funzionava (affermato due volte in 10 righe, troppo per essere credibile) il funzionario non aveva segnalato il guasto (è il assoluto il primo dipendente pubblico a cui piace essere valutato negativamente).

Comunque leggetela pure, se c’è qualcuno che crede alla profezia dei Maia e a Babbo Natale perchè non credere anche a questo: valutazione inps replica

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: