UN LAVORO UTILE …

7 Giu

Questo post è una risposta agli amici che mi deridono sostenendo che non faccio un lavoro utile!Chi l’ha detto che non si trovano più artigiani che sappiano “lavorare” la paglia di Vienna!

Eccomi qua mentre, sotto la direzione del Maestro Dario, liutaio per professione, ebanista impagliatore per passione, mi accingo a sostituire la seduta di una delle due sedie “storiche” che erano nella camera di “Rossana” da ragazza ed ora sono nel mio studio.

Riparare e riusare, proprio come si faceva una volta, anche riscoprendo antichi mestieri che si vanno perdendo.

Volendo avrei anche trovato un cliente; Duilio un violinista svizzero che era venuto da Dario per provare degli strumenti. Potrei darmi all’esportazione, risollevare le sorti della bilancia dei pagamenti, dare una scossa al PIL nazionale … ma mi accontento di non buttare lo cose vecchie e stare seduto comodo.

Avrei voluto documentare le varie fasi dell’opera ma ero così teso e concentrato su quello che dovevo vare che mi sono scordato di fare le foto. Ve le racconto allora:

  • dopo aver tolto con attenzione la vecchia seduta rimuovendo il midollino e la colla che la teneva intrappolata la paglia nella scannellatura (foto sopra)
  • mettere a bagno la nuova paglia di Vienna che si compra già intrecciata (intrecciarla ex novo sarebbe troppo) e lasciarla per 24 ore (io l’ho messa nella vasca dell’acquaponica)
  • una volta che la paglia si è ammobidita, con delicati colpi di martello e un ferro piatto forzare delicatamente la paglia nella scannellatura
  • riempire di colla il perimetro della scannellatura nel quale è stata forzata la paglia di Vienna
  • fermare il tutto con una nuova striscia di midollino, anch’essa preventivamente ammorbidita in ammollo
  • rifilare gli eccessi di paglia ed “il gioco è fatto”!!!

Proud to be craftsman

Non scampa, tra chi veste da parata, chi veste una risata” (Canzone di notte n. 2 del “Maestro di Pàvana”) 🙂

Annunci

4 Risposte to “UN LAVORO UTILE …”

  1. Anonimo 7 giugno 2012 a 06:16 #

    Avrei bisogno di impagliare una delle sedie della sala della Nonna,ma va anche intrecciata! Zia Piera

    • Cirano 7 giugno 2012 a 12:53 #

      Trippo difficile per un “neofita” come me!

  2. dario 7 giugno 2012 a 11:23 #

    …spero che questo tuo intervento non dia adito ad altri con il tuo stesso problema(conservazione e riposizionamento della seduta) di farsi l’idea che io possa risolvere i loro tragici sfondamenti!

    • Cirano 7 giugno 2012 a 12:55 #

      Guarda i commenti, c’è già qualche richiesta!!!
      🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: