Ultimo concerto di Guccini a Bologna: lo raccolsero che ancora respirava …

6 Dic

E’  in vena di raccontare il maestrone di Pavana sabato sera, del tempo andato, degli amici che non ci sono più, dei suoi amori, se solo il pubblico non l’avesse sempre interrotto …

E’ un Guccini “generoso” quello visto sul palco a salutare la “sua” Bologna, la scaletta del concerto era più o meno questa:

1.Canzone per un’Amica
2.Lettera
3.Noi non ci saremo
4.Il Frate
5.Amerigo

6.Il Pensionato
7.Autogrill
8.Canzone per Piero
9.Farewell
10.Quattro Stracci
11.Inutile
12.Vorrei
13.Su in Collina
14.Bisanzio
15.Canzone dei Dodici Mesi
16.Canzone di Notte n.2
17.Eskimo
18.Cirano
19.Dio è Morto
20.La Locomotiva

Noi siamo lontani dal palco, nonostante la “stazza” Guccini appare piccolo piccolo, sarà forse anche per questo che torno a vestire i panni del sociologo dell’interazione e, prima che inizi il concerto,  mi metto ad osservare il pubblico. Sono radunate al PalaUnipol circa diecimila persone, almeno tre generazioni. A fianco a me un gruppo di canute signore, che io immagino  ex femministe, discutono su quanto sia comoda l’asciugatrice, alla mia destra una giovane punk (vorrei dire Punkabbestia ma non so se il termine si attagli al personaggio), alla mia sinistra un coppia della nostra età, con una figlia grande e un marmocchio di pochi anni, figlio o nipote (comunque un “incidente di percorso”) che si addormenta accucciandosi tra le gambe della mamma-nonna seduta come tutti sul parterre.

Ciciu le canzoni le sa quasi tutte, Eli un po’ meno e mi dà l’idea di essere indispettita perchè la sorella le canta a squarciagola. Ma quando attacca Farawell eccole insieme le sorelle, come amiche a cantare di quell’amore prima travolgente poi finito.

Il concerto prosegue, si avvia verso la conclusione, Guccini, sempre pieno d’energie attacca il suo “Cirano” ma proprio nella prima parte della canzone, quella del Cirano-guascone che sfida i nemici a venire pure avanti ha un mancamento, trascina il pezzo fino alla fine, biascicando le parole. Anche la canzone successiva è un sofferenza, il maestrone proprio non ce la fa, mi preoccupo e non sono il solo, anche se molti non se ne accordono neppure.

Prima del finale Guccini si dichiara “Vi sarete accorti che mi è andata via la voce” ma non rinuncia a chiudere con la solita “Locomotiva” il “suo” concerto. Arriva a fatica fino in fondo, più con mestiere che con la voce, ma è  tutto il palazzetto che lo sostiene cantando con lui. Nessuno ha il coraggio di chiedergli bis, si capisce che è provato, più tardi la stampa ci dirà che non era solo un calo di voce, anche se non è successo nulla di grave.

Non so se questo sarà veramente l’ultimo concerto di Guccini ma concluderei questo post dedicando al poeta in musica di Pavana le parole da lui stesso coniate per l’anarchico Pietro Rigosi: ” … Ma a noi piace pensarlo ancora dietro al motore, mentre fa correr via la macchina a vapore …”

Foto concerto (corriere di Bologna)

Foto concerto (Fatto quotidiano-Flickr)

Annunci

2 Risposte to “Ultimo concerto di Guccini a Bologna: lo raccolsero che ancora respirava …”

  1. pescesenzabicicletta 6 dicembre 2011 a 16:51 #

    C’è un tempo per ogni cosa …. ed anche il menestrello di Pàvana ha fatto il suo. Ormai associo inevitabilmente ogni canzone a qualche ricordo, con tutte le malinconie del caso, e mi accorgo che i ricordi associati al buon vecchio Guccini non sono necessariamente tra quelli a cui vado più volentieri… Meglio guardare (e ascoltare) avanti?

  2. nicoletta 8 dicembre 2011 a 22:32 #

    ….come avrei voluto esserci!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: