Classifica dei più ricchi che mi stanno sulle balle

31 Gen

Nella particolare classifica dei più ricchi che mi stanno sulle balle, dopo il numero 1 (non c’è bisogno che aggiunga altro) si salta subito all’undicesimo. è questo signore, si chiama Ennio Doris, quello della “banca costruita intorno a te”.

L’ultima versione del conto “Freedom”, per il quale il signor Doris si è già beccato una sanzione di 200.000,00 euro “pratica commerciale scorretta ai sensi degli articoli 20, 21 e 22 del Codice del
Consumo” (vedi da pag. 95 a 109 del bollettino dell’Agenzia Antitrust del 25 gennaio 2010) ora promuove una versione “buonista” del contro freedom promettendo di pagare un mese di scuola ai bambini di Haiti per ogni conto freedom che verrà aperto.

Si tratta di una versione “farlocca” delle win win strategies di cui ho parlato altre volte in questo blog.

I conti ha fatti il mio amico Luciano in un suo post nel quale mette in evidenza che a fronte di una “donazione di 15 euro”, tanto cosa un mese di scuola per un bambino di Haiti, si apre un conto che promette un rendimento netto del 2,2%, che potrebbe sembrare interessante. Luciano però è un tipo curioso ed è andato a leggere il foglio informativo del conto, scoprendo che “sotto i 15000 euro l’interesse è zero e ci sono 90 euro di spese per la tenuta del conto. Ogni volta che il conto supera di 2000 euro i 15000, questi 2000 vengono investiti in una polizza vita (con tutte le sue commissioni – anche se lo spot parla di costo zero – e non coperta da alcuna assicurazione in caso di fallimento della banca). Solo su questa parte si ha il rendimento minimo garantito della pubblicità, ma solo fino 31 marzo di quest’anno. Dopo nulla è più garantito se non che il rendimento non potrà essere minore di zero”

Meglio dunque continuare con il nostro vecchio sistema di cooperazione che ne dite?

Insomma, che siano politici o imprenditori è troppo facile fare i “buoni” coi soldi degli altri, ecco come si esprimeva Gaber in proposito:

Colgo l’occasione di essere andato sul tema per salutare il mio “banchiere”, si chiama Alberto, è di poche parole, ti dice le cose come stanno,  porta i jeans e il computer a tracolla, la sede della sua banca è la “casa del popolo”, dove ci vediamo una volta ogni tanto.

Annunci

Una Risposta to “Classifica dei più ricchi che mi stanno sulle balle”

  1. pescesenzabicicletta 31 gennaio 2011 a 19:20 #

    MI stava già abbondantemente sulla balle prima, e non avevo dubbi sulla sua banca … ma questa postilla minuscola è veramente notevole! Da chi avranno imparato a raccontare balle così sfacciatamente?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: