Pallacanestro Bergamo porta a casa il “Memorial Pirazzi” e lo dedica all’infingardo!

20 Dic

Nell’anno del suo quarantesimo la Pallacanestro Bergamo porta a casa il il prestigioso torneo che da un decennio si svolge sulle rive del Lago Maggiore e scrive il suo nome nell’albo d’oro accanto al quello di squadre prestigiose come Cantù, Biella, Varese e Bologna.

L’edizione 2010, riservata alle squadre over 40 vedeva la partecipazione, accanto ai locali di Fulgor Omegna, la cui prima squadra milita nel campionato di serie A dilettanti e, appunto, i bergamaschi.

L’avventura non era cominciata bene per gli orobici che si presentano sul parquet di Verbania con la squadra rimaneggiata a causa dei numerosi infortuni. Non sono della partita per incidenti vari Greg, Chiabro, Simone, anche Gislo, che pure aveva dato per certa la sua presenza, è vittima di un riacutizzarsi dei dolori alla schiena che da tempo lo affliggono. Quello che non ci si aspettava facesse come Celestino Vper viltade il gran rifiuto” è Adriano. Che viene pubblicamente definito agli altoparlanti del palazzetto “infingardo”.

Gli orobici si presentano dunque in quattro, porgendo le proprie scuse all’organizzazione, per un attimo si teme di non poter fare il torneo, il pubblico sugli spalti rumoreggia. Solo allora Cirano ricorda a tutti di avere le carte in regola per giocare con gli Bergamo, giacchè,  per parte di madre, i suoi geni hanno origine ai piedi del “Sentierone“. La tensione generale cala ma non sulla panchina del Verbania che dà a Cirano del traditore.

La prima partita la fa sua Fulgor Omegna contro Verbania per 60 a 42, troppo tardi arriva l’aiuto esplosivo di George. I lacuali prevalgono nella a seconda parte di gara ma non riescono a colmare lo svantaggio accumulato nei primi due tempi.

Poi mentre Omegna riposa giocano Verbania e Pallacanestro Bergamo, gli orobici, pure in 5, fanno un sol boccone di un Verbania affaticato dalla partita precedente. I tifosi locali, innervositi dal passaggio di Cirano nelle file degli avversari, dagli spalti fanno strane allusioni a pagamenti di mutui passati dalla Popolare di Intra a quella di Bergamo ma ci vuol altro per fermare la corazzata bergamasca! La partita si conclude 39 a 87 per i discendenti di Bartolomeo Colleoni.

Nella terza partita, una vera propria finale, gli orobici partono di scatto, ad onta del loro risicato numero fanno della velocità la loro arma migliore, trafiggendo con numerosi contropiedi e con un efficace giro di palla gli omegnesi.  Cirano non fa rimpiangere l’infingardo e i compagni di squadra commentano “mai visti così tanti palloni” e aggiungono “ai tempi dell’infingardo quando prendeva palla dovevamo tirare fuori chi il lavoro a maglia, chi il puzzle da 1000 pezzi, chi la nave di fiammiferi da montare in bottiglia, questo è gioco champagne“.

La partita finisce 51 a 29 per la Pallacanestro Bergamo che può alzare felice lo storico trofeo del “Pitale di rame”, infinitamente più prezioso dell’insalatiera d’argento!

Nella foto Bob (Verbania) si insinua tra i vincitori in trionfo indossando la maglia rossa in aperta polemica con il tradimento di Cirano al quale comunque va il premio speciale “Cavalier Scilipoti” istituito dalla Presidenza del Consiglio

Annunci

Una Risposta to “Pallacanestro Bergamo porta a casa il “Memorial Pirazzi” e lo dedica all’infingardo!”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Torneo Memorial Pirazzi a Verbania - 25 settembre 2013

    […] Come previsto domenica 19 dicembre si è svolta la decima edizione del Memorial Pirazzi, mirabilmente organizzato dal nostro mitico Beppe con il supporto dell’altrettanto mitico Fabio Pirazzi! Come previsto, dopo una interminabile serie di dichiarazioni di partecipazione, la Pallacanestro Bergamo è stata costretta a presentarsi a ranghi più che ridotti, se non fosse stato per Mario, che ha sfoderato una sua antenata bergamasca, saremmo stati costretti a dare forfait. Invece hanno dato forfait una gran moltitudine di compagni di squadra, i quali, chi per malattia chi per infortunio, sono stati costretti a rimanere in quel di Bergamo. Solo uno si è dimostrato veramente INFINGARDO e non si è presentato! Comunque, nonostante la mancanza assoluta di cambi, la Pallacanestro Bergamo ha iscritto il proprio nome a fianco delle ben più blasonate Pallacanestro Varese, Virtus Bologna e Pallacanestro Cantù varie che si erano aggiudicate il prestigioso torneo negli anni passati. Un grazie a tutti quelli che hanno partecipato, in particolare agli amici di Verbania e Omegna che hanno partecipato con noi, e si sono battuti per aggiudicarsi il “Pitale di Rame”! Per una più dettagliata cronaca della giornata ecco il post di Mario sull’argomento. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: