La “lezione di democrazia” di Vladimir Putin

10 Dic

In un “mondo all’incontrario” ci sta anche questo: che Vladimir Putin, ex agente del KGB, primo ministro, poi Presidente, quindi (non potendo più essere Presidente) dopo aver patrocinato l’elezione di un suo fedelissimo, Dmitrij  Medvedev, di nuovo primo ministro della Russia, definisce l’arresto di Assange “ipocrita e antidemocratico” e il guaio è che ha ragione (su Assange, intendo dire, non sulle lezioni di democrazia).

Julian Assange infatti, reo di aver messo alla berlina la diplomazia mondiale, a partire da quella americana, che ha un livello si segretezza che neanche “Pulcinella”, è stato incriminato, su accusa della autorità svedesi per “mancato uso del preservativo”! In realtà sono gli Stati Uniti che vorrebbero “arrostirlo” per aver consentito la divulgazione non autorizzata di 250.000 documenti. Ben 250mila documenti tutti dentro in un preservativo, ai tempi dei film di James Bond non ci aveva pensato nessuno!!!

Diciamolo con franchezza per gli USA, democraticamente parlando, “una figura del cazzo” e, cestisticamente parlando, un “assist” al compagno Vladimir il quale, benché a capo di un paese in cui i giornalisti scomodi al potere vengono misteriosamente “fatti secchi” (ricordate Anna Politkovskaja) si può elevare a censore dell’occidente.

Con lo stesso imbarazzo di chi cade “fuori dal lettone” rimane il nostro ministro degli esteri che, ad onta della grande amicizia che lega Putin al nostro Presidente del Consiglio, aveva commentato in questo modo l’arresto di Assange: “Era ora, per fortuna l’accerchiamento internazionale ha avuto successo”, dimostrando in questo modo che per mettere in ridicolo la diplomazia italiana non c’era bisogno di intercettazioni!

Annunci

Una Risposta to “La “lezione di democrazia” di Vladimir Putin”

  1. Giullare 14 dicembre 2010 a 12:26 #

    Sta di fatto che mentre gli USA protestano per la fuga di notizie e non si capacitano del furto, l’Italia si preoccupa solo di smentire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: