Brunetta su Facebook

14 Dic

Ho appreso sul sito de “Il corriere della sera” che il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ha aperto una canale su Facebook. E’ il secondo sbarco sui “nuovi media” di un esponente dell’attuale governo, dopo la Gelmini su Youtube.

Siccome sono un “addetto ai lavori” con un ruolo di una qualche responsabilità, animato dal più sincero spirito di collaborazione, ho raccolto due idee,  fatto mente locale su qualche esempio che fosse a mia diretta conoscenza di cose che funzionano e cose che non vanno, dal quale si potessero estrapolare indicazioni di carattere generale utili per una visione allargata dei problemi della nostra Pubblica amministrazione e ho cercato su Facebook il profilo del Ministro.

Il mio contatto sarebbe stato in chiaro, con nome e cognome. Sapevo che mi sarei trovato di fronte ad una domanda del tipo “Vuoi diventare amico di Brunetta?”, ero perfino disposto ad accettare che sul mio profilo apparisse (per qualche istante poi l’avrei cancellato) “Cirano” è amico di Brunetta! Ma quello che non mi sarei mai aspettato è, una volta entrato nel profilo del Ministro su Facebook , che non fosse prevista la possibilità di diventare “amici” come per i contatti normali, ma bisognasse diventare “sostenitori” e allora proprio non ce l’ho fatta!

Caro Ministro, tieniti il tuo punto di vista sulla Pubblica Amministrazione, “conoscere per deliberare” (citazione contenuta in un libro dal profetico titolo di “Prediche Inutili”) era un’esigenza di Luigi Einaudi, anche lui in gioventù vicino alle posizioni socialiste poi diventato liberista e conservatore ma, altri tempi, altra scuola,  altra classe!


FINALE TRAGICOMICO

Mentre scrivevo questo post ho voluto verificare tutti i passaggi compiuti nel profilo del Ministro per raccontarli esattamente. Sono arrivato alla fatidica domanda “Diventa sostenitore” e, per un “tragico errore”, sono diventato sostenitore di Brunetta. Sono stato preso da una sorta di terrore perchè non riuscivo più a cancellarmi, ma alla fine ce l’ho fatta! Mi sento meglio.

cirano6

Annunci

4 Risposte to “Brunetta su Facebook”

  1. Diego 14 dicembre 2008 a 12:23 #

    ho curiosato anch’io su fb ed ho avuto la stessa tua impressione: non vuol discutere, vuole aver ragione senza tante spiegazioni !
    Comunque sulla pensione tutti a 65 anni anch’io sono d’accordo.
    Caso mai si può “scalare” un piccolo periodo contributivo per ogni figlio avuto.
    P.S. : dove ti trovo su fb ?

  2. Cirano 14 dicembre 2008 a 13:18 #

    Ciao Diego, grazie per il commento. Ho visto che hai trovato il mio profilo su FB.
    (E’ un segreto di Pulcinella, non di Cirano)
    🙂

  3. anna 14 dicembre 2008 a 19:45 #

    Mario, questo tuo incidente sarebbe da raccontare agli amici di Caterpillar…ci ricamerebbero qualcosa di simpatico…
    Tuttavia sono contenta che sei riuscito a staccarti dalla vischiosa ed imbarazzante situazione perchè come ben si dice…se lo conosci… lo eviti!

  4. Cirano 14 dicembre 2008 a 20:30 #

    Oggi più di una persona mi ha deriso! Ma me la sono cercata.
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: